La Nuova Era

Il nuovo gdr liberamente ispirato alla mitologia Tolkeniana

Benvenuto Viandante

Responsabili e Sostenitori


Aik
Aik Responsabile
Eldarion
Eldarion Responsabile
Uruk-Hai (Uruk-Hai, Uruk-Hai)
Bonus: Forza 9, Robustezza 8, Destrezza 6, Difesa 5, Saggezza 3, Percezioni 2.

Uruk Hai


1.Storia

La prima attestazione storica della presenza di orchi "diversi" e dalle consuetudini fisiche anormali, si ha nel 2475 della Terza Era, con la conquista di Osgiliath e dell'Ithilien da parte delle truppe di Sauron. Benché la strategia di incrociare diverse stirpi della stessa razza per ottenerne una nuova e perfezionata fosse stata già attuata da Sauron per dare vita ai possenti orchi neri (uruk), è con Saruman l'Istar che nascono gli Uruk-hai come li conosciamo nella Quarta Era. Nelle profondità di Isengard, sotto la Torre d'Orthanc ebbe luogo il perfezionamento definitivo di una razza di sangue orchesco, vera e propria fornace biologica oltre che meccanica. Non si conosce alla perfezione quali furono le mescolanze e gli imbastardimenti che promosse Saruman per dare vita agli Uruk-hai (nome composto da due radici Alto Elfiche storpiate nella Lingua Nera, ossia Urko che in Quenya significa Orco e Hai che significa Popolo), tuttavia siamo certi che non solo la razza degli orchi fu impiegata nel progetto. E' notevole, e si parlarerà nel dettaglio in seguito, la presenza di caratteri non riscontrabili nella razza orchesca che però sono ben visibili nel fisico di uruk-hai come il perfetto allineamento della colonna vertebrale e l'immunità alla luce solare. Tutto ciò fa presagire che Saruman utilizzò gli uomini del Dunland, rudi e feroci, per potenziare ulteriormente la razza che man mano stava creando, mettendo dunque quest'ultimi nella prospettiva di riprodursi con esemplari degli orchi neri di Mordor oppure con i goblin delle Montagne Nebbiose e perché no, con gli Occhirossi cavalcalupi che già facevano parte in segreto dell'esercito di Isengard. Il risultato fu quello di ottenere una stirpe forte, grottesca e meravigliosa, miserabile e gloriosa nonché accecata dalla menzogna e temprata dall'ubbidienza. Erano nate delle vere macchine da guerra, disposte ad ubbidire al solo padrone che, fisicamente e con grande carisma, aveva promesso loro carne in abbondanza per i loro stomaci affamati, ovvero Saruman. Dopo aver preso parte alle spedizioni ad Amon Hen e Parth Galen con il solo obbiettivo di trovare vivo il portatore dell'Anello, gli uruk-hai vennero impiegati da Saruman in numero massiccio nella battaglia del Trombatorrione al Fosso di Helm, ove si era rifugiata tutta la popolazione di Rohan. Messi in fuga dai Rohirrim, martoriati e trucidati dagli ent di Fangorn, gli ultimi uruk-hai rimasti vagarono senza meta e senza padrone per la Terra di Mezzo per un numero indefinito di anni.
2.Descrizione

li uruk-hai sono il risultato di scellerati incroci razziali fra diverse stirpi di orchi e uomini del Dunland, per tanto presentano caratteristiche fisiche comuni sia all'una che all'altra razza. Innanzitutto un uruk-hai non nasce, ma viene allevato in speciali bozzoli organici a contatto con il fango, la cosa più sorprendente è che un uruk-hai quando emette il suo primo respiro è già completamente sviluppato per quanto riguarda il suo aspetto fisico e lo mantiene tale durante gli anni senza mutarlo. Sono mediamente molto alti, tra 1,80 e 2 metri, atletici e perfettamente eretti, cosa che li fa assomigliare a prima vista a degli uomini assai orridi e feroci. Tuttavia presentano sintomi di prognatismo, denti affilati e pelle di colore grigio, nero o addirittura terra bruciata, tali caratteristiche sono tipiche della razza orchesca. Possiedono capigliature poco curate, ma assai più folte e regolari rispetto alla maggior parte degli orchi i quali invece molto spesso si ritrovano con poco pelo nella zona occipitale. Hanno un fisico decisamente sviluppato per combattere: una muscolatura notevole, l'assenza di tessuti grassi nonché braccia e gambe perfettamente proporzionate e assai toniche. Presentano di solito occhi piccoli, infossati, con iridi che spaziano dal giallo al nero, senza alcuna caratteristica particolarmente bestiale.
3.Bonus è Malus
4.Relazione Altre Razze
E' notevole considerare che il rapporto fra un uruk-hai ed un membro di un'altra razza è pesantemente condizionato dagli ordini che lo stesso uruk-hai ha ricevuto in merito alla stessa. Per tanto non ha senso valutare i singoli rapporti che un uruk-hai possa avere con ciascuna delle razze senzienti della Quarta Era, perché essi dipendono dall'educazione e dall'indottrinamento che l'uruk-hai in questione ha subito durante il suo addestramento. Nella maggior parte dei casi, un uruk-hai si dimostra perennemente ostile senza alcuna eccezione verso coloro che gli sono stati catalogati come nemici, mentre si trova praticamente indifferente verso le razze non contemplate dal suo indottrinamento. E' importante sottolineare che un uruk-hai non è assolutamente in grado di distinguere due membri di una stessa razza a meno che non gli siano stati descritti nei particolari. Per un uruk-hai, ad esempio, due elfi di nome, sesso e stirpe differenti risultano identici, sempre che uno dei due non presenti anomalie rispetto agli standard della sua razza.